Il menu Start e Cortana non funzionano

Pubblicità

Il blocco del Menu Start e del sistema integrato di ricerca Cortana sono spesso indice di un errore avvenuto in fase di aggiornamento del S.O. o della corruzione di qualche file di sistema. Esistono diverse operazioni da effettuare per cercare di risolvere il problema:

1) Verificare i file di sistema

Dal prompt dei comandi chiediamo al sistema di verificare se esistano file corrotti o modificati (che verranno risistemati)

Tasto-Dx-Menu-Start-w10

  1. Premere il tasto dx del mouse in corrispondenza dell’icona start e  Prompt dei comandi (amministratore), cliccare con il tasto sx.
  2. Se compare la richiesta di Controllo dell’account utente cliccare .
  3. Digita il seguente comando sfc /scannow e premere invio:
  4. Attendere fino al completamento della verifica.
  5. Al termine della verifica riavviare il sistema operativo.

Se il problema è ancora presente, passare alla soluzione 2.

Soluzione 2 | Riparare l’immagine di Windows

  1. Premere il tasto dx del mouse in corrispondenza dell’icona start e  Prompt dei comandi (amministratore), clicca con il tasto sx.
  2. Se compare la richiesta di Controllo dell’account utente cliccare .
  3. Digitare il seguente comando Dism /Online /Cleanup-Image /RestoreHealth e premere invio:
  4. Attendere fino al completamento della verifica.

Al termine della verifica riavvia il sistema operativo. Se il problema è ancora presente, passa alla soluzione 3.

Soluzione 3 | Powerhell

ATTENZIONE | La soluzione 3 funziona solo su Windows 10 Build 10240. Verifica la tua versione digitando winver nel Prompt dei comandi (amministratore).

  1. Aprire ‘Gestione attività’  premendo CTRL +MAIUSC+ESC (o CTRL +ALT+CANC e selezionare Gestione attività)
  2. Selezionare File> Esegui Nuova attività
  3. Digitare powershell.exe (selezionando Crea attività con privilegi amministrativi)

  4. Digitare nel prompt PowerShell (o selezionarlo e copiarlo in memoria tramite i tasti CTRL+C e copiarlo nel prompt di PowerShell con CTRL+V :
    Get-AppXPackage -AllUsers | Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register “$($_.InstallLocation)\AppXManifest.xml”}
    (o in alternativa)
    Get-AppXPackage -AllUsers |Where-Object {$_.InstallLocation -like “*SystemApps*”} | Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register “$($_.InstallLocation)\AppXManifest.xml”}
  5. Chiudere la finestra PowerShell
  6. Chiudere la finestra di errore di Windows 10 (verrà effettuata la disconnessione dell’utente) e riavviare il sistema

ATTENZIONE: si deve riavviare il sistema (icona in basso a dx della finestra di login) non solo disconnettersi dall’utenza e riconnettersi
  Se il problema ancora esiste passare alla soluzione 4

Soluzione 4 | Reinstallazione aggiornamento Windows 10

Se non si dispone del DVD di installazione di Windows 10 è possibile scaricarlo e crearlo tramite lo strumento disponibile all’indirizzo https://www.microsoft.com/it-it/software-download/windows10

N.B. sempre dal menu che si apre premendo il tasto dx del mouse su start scegliere Sistema e verificare se dobbiamo aggiornare una versione Home o Pro

Versione-windows-10

Inserire il cd nel lettore e lanciare  il file setup.exe ed attendere il completamento della procedura di installazione (potrebbe richiedere anche qualche decina di minuti)

Setup-windows-10

Completata la procedura di aggiornamento riavviare il sistema. Se il problema è ancora presente passare alla soluzione 5

Soluzione 5 | Installare gestore alternativo al menu Start

A questo punto è chiaro che non è possibile riparare il menu Start di Windows e prima di procedere alla reinstallazione totale del sistema operativo è possibile installare un gestore alternativo del menu Start di Windows 10 come Classic Shell http://www.classicshell.net/

Questa soluzione non risolve il problema di Cortana ma permette di riutilizzare il menu Start tramite l’interfaccia alternativa di PowerShell

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *